calendarclockdisplayeurCOINTREAU-Whitestatsuservideo-camera
Salta al contenuto principale
Cointreau bottle patent Cointreau bottle patent

Anatomia di una bottiglia iconica

Nel 1885, Edouard Cointreau sottolineò che un buon prodotto non è nulla senza una forte identità visiva. Il suo colpo di genio è stato quello di presentare il suo liquore cristallino in una bottiglia rivoluzionaria che era quadrata, ambrata, sfaccettata, piena di simbolismo e identità - e completamente contro le norme del tempo. Ancora oggi, quasi 150 anni dopo la sua prima creazione, la bottiglia di Cointreau rimane incredibilmente moderna.

COINTREAU 1885

COINTREAU 1885

Documento contenente la primissima richiesta di registrazione del marchio nel 1885.

QUADRATO

QUADRATO

Per distinguersi dalla concorrenza, Edouard Cointreau cercò ispirazione nel mondo dei profumi femminili. Con le sue raffinate note aromatiche, il liquore è stato effettivamente concepito sulla stessa linea di un profumo. Con una mossa audace, ha respinto le tendenze del tempo e ha optato per una bottiglia a quattro lati, facendo eco ai quattro ingredienti del suo liquore: estratti di buccia d'arancia, alcool, acqua e zucchero. La sua bottiglia a quattro punte rifletteva inoltre la sua ambizione: portare Cointreau in tutti i “quattro angoli del mondo”.

AMBRATO

AMBRATO

Il bicchiere ambrato richiama immediatamente la buccia d'arancia utilizzata nel processo di distillazione. Ma Edouard ha anche optato per questo colore iconico al fine di distinguersi visivamente dai suoi concorrenti e suscitare curiosità nei suoi consumatori. Amava vedere la sorpresa nei loro occhi quando scoprivano che all'interno della bottiglia d'ambra giaceva un liquore cristallino!

MULTI-FACCIATA

MULTI-FACCIATA

Dietro la sua forma perfettamente proporzionata e l'apparente semplicità, la bottiglia è infatti un'impresa tecnica, sapientemente realizzata da artigiani vetrai. Perché Edouard, appassionato di segni e simboli, era determinato a fare della bottiglia un ottagono, ogni angolo perfettamente bilanciato, per sottolineare lo straordinario equilibrio di aromi del suo liquore.

IDENTITÀ

IDENTITÀ

Il carattere intrinseco della bottiglia è rimasto pressoché immutato dal 1875: il tappo in rame, un cenno agli alambicchi della distilleria Cointreau; il sigillo rosso e il nastro, garanzia di autenticità; una semplice etichetta bianca che mostra le radici del marchio ad Angers e la firma manoscritta di E. Cointreau incisa nel vetro.

SIMBOLICO

SIMBOLICO

La bottiglia Cointreau è ora diventata un oggetto familiare, un simbolo e un emblema. È stata una parte integrante della reputazione e del successo del marchio perché ha sempre espresso la filosofia di Edouard Cointreau in modo così meraviglioso. La bottiglia distintiva e immediatamente riconoscibile reca un'etichetta che afferma che Cointreau è "L'Unique". E su questo non si discute.